Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile

PUBBLICAZIONI - Sito tematico dell'ENEA

Unità Tecnica Tecnologie dei Materiali Faenza

descrizione cover

Infrastrutture sperimentali

Tipo di pubblicazione : VOLUME

A cura di: Unità Tecnica Tecnologie dei Materiali Faenza - ENEA

Editore: ENEA

pp. 18, 2013

Prezzo: gratuito

ABSTRACT

Il dossier presenta le infrastrutture sperimentali e gli impianti attraverso i quali l’Unità Tecnica Tecnologie dei Materiali di Faenza svolge attività di ricerca e sviluppo nel settore dei materiali strutturali e funzionali e delle relative tecnologie, con particolare attenzione ai nuovi materiali per applicazioni ad alta temperatura. Gli ambiti di riferimento sono la produzione di energia, il settore automobilistico, l’aerospaziale, il biomedicale, l’agroalimentare, l’industria chimica e il manifatturiero in generale, con attenzione ai principi dello sviluppo economico sostenibile.

Imprese, università, centri di ricerca e pubblica amministrazione possono fruire di servizi qualificati e trovano a disposizione un patrimonio strumentale e competenze specifiche per:

  • sintesi e sviluppo di materiali ceramici monolitici, rivestimenti e compositi per applicazioni strutturali e funzionali e sviluppo dei relativi processi di produzione fino alla fabbricazione di prototipi e piccole serie;
  • ingegnerizzazione e trasferimento tecnologico di processi e di componenti innovativi;
  • caratterizzazione termomeccanica di materiali e qualifica di componenti in condizioni standard e in condizioni simulanti l’esercizio;
  • caratterizzazione micro-strutturale e chimico-fisica di materiali ceramici, compositi, metallici avanzati, nonché biomasse e fertilizzanti organici.

Tra le attività svolte vi è anche la valorizzazione di scarti industriali da riutilizzare nella preparazione di materiali e componenti innovativi.

L’Unità mette a punto metodologie di qualificazione di materiali, componenti e dispositivi di produzione industriale, tra cui anche materiali da costruzione, ceramici tradizionali e laterizi, attività svolta in stretta collaborazione con CertiMaC, società partecipata ENEA.

Disponibile in formato elettronico:

feedback